Quarto Tempo, l’innovazione del calcio dilettantistico - I AM CALCIO ISERNIA

Quarto Tempo, l’innovazione del calcio dilettantistico

Quarto Tempo, LND
Quarto Tempo, LND
ItaliaRubriche

La Lega Nazionale Dilettanti si sta preparando per il futuro organizzando un evento unico, un incontro per tutti i principali attori del calcio di base. L'evento, chiamato "Quarto Tempo", si terrà dal 17 al 19 maggio presso Lanciano Fiera in Abruzzo. Saranno presenti dirigenti federali, società, tesserati, sportivi e partner commerciali per discutere temi importanti attraverso workshop e tavole rotonde.

Durante l'evento, ci sarà anche la mostra "UN SECOLO D’AZZURRO", che esporrà cimeli storici della Nazionale italiana, per il piacere di tifosi di tutte le età.

La conferenza stampa di presentazione si è tenuta questa mattina nella sala "Benito Lanci" della Casa di Conversazione a Lanciano. Erano presenti Giancarlo Abete, presidente della LND, Ezio Memmo, presidente del Comitato Regionale LND Abruzzo, Ombretta Mercurio, presidente di Lanciano Fiera, Filippo Paolini, sindaco di Lanciano, Nicola Campitelli, assessore della Giunta Regionale Abruzzo, e Daniele Ortolano, vice presidente della FIGC.

Ezio Memmo ha illustrato l’evento:” Quarto Tempo è un’idea nata dalla passione e dall’amore per il calcio, i valori che ispirano la Lega Nazionale Dilettanti e tutti i protagonisti del calcio di base. Stiamo per compiere il primo passo di un percorso che ci farà crescere e dimostrerà ancora una volta che lavorando insieme possiamo raggiungere traguardi importanti. L’esempio ce l’ha dato il Presidente Giancarlo Abete che con coraggio ed entusiasmo ha sposato il progetto e ci ha sostenuto in tutto”.

Il Presidente del CR Abruzzo ha approfondito i contenuti di un’iniziativa senza precedenti:” Tutte le componenti della LND si ritroveranno insieme, un aspetto che può fare la differenza. In tre giorni sono previsti oltre trenta convegni con più di cento relatori sui temi cruciali del calcio di base. Ci saranno moderatori di spessore grazie alla collaborazione dell’USSI. Saranno tre giorni dedicati non solo agli addetti ai lavori ma soprattutto ai giovani per sensibilizzarli sui temi di stringente attualità come l’educazione alimentare e tutti i comportamenti corretti per aumentare la consapevolezza delle nuove generazioni. Ma soprattutto mi preme sottolineare l’importanza dell’Agorà con cinque delegati di ogni Comitato Regionale LND d’Italia che si confronteranno sui tempi più caldi del calcio dilettantistico. Concludo con un auspicio, che questo evento possa ribadire un concetto: tutti coloro che lavorano nella LND sono donne e uomini di calcio, al servizio del calcio a cui dedicano la vita con umiltà e senso di responsabilità”.

Il Presidente Abete ha concluso la conferenza: “Ringrazio Lanciano Fiera, la Regione Abruzzo, il Comune, tutte le componenti del calcio e le associazioni che hanno organizzato un evento così importante e complesso. Tutto il Consiglio Direttivo ha condiviso la necessità di intraprendere nuovi percorsi con coraggio e convinzione per affrontare le sfide future. La LND è una realtà sfaccettata ma al contempo mastodontica. Se contiamo tutti i tesserati rappresentiamo il 2% della popolazione italiana. Abbiamo bisogno di momenti come questo, per confrontarci, capire le criticità e superarle, soprattutto in un periodo di grandi cambiamenti normativi. Al contempo, grazie alla partecipazione di studenti e dei calciatori e calciatrici dei settori giovanili, vivremo una grande festa del calcio di base per ricordarci che abbiamo radici solide ma siamo con lo sguardo rivolto sempre verso il futuro”.

Il Presidente di Lanciano Fiera Ombretta Mercurio è già soddisfatta prima che inizi l’evento:” Lavorando a stretto contatto con la LND per l’organizzazione della manifestazione stiamo scoprendo una realtà del calcio che è radicata in tutta Italia. Stiamo ricevendo tante richieste, il territorio sta rispondendo con grande entusiasmo, c’è tanta curiosità e voglia di partecipare”.

La Redazione