Francesco Ghirelli ai club: "Deve tornare la passione per il calcio" - I AM CALCIO ISERNIA

Francesco Ghirelli ai club: "Deve tornare la passione per il calcio"

Francesco Ghirelli, Lega Pro
Francesco Ghirelli, Lega Pro
TarantoFocus

Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, ha affrontato temi quali la sostenibilità con riferimento al problema dei costi degli steward e il ritorno completo alla normalità, con stadi pieni e la passione ai massimi livelli. Sarà un obiettivo delicato, che andrà di pari passo con l'andamento dell'epidemia, poiché le varianti potrebbero rappresentare sempre un ostacolo da battere. 

Tuttavia, con determinazione e volontà, qualsiasi decisione è possibile affinché si cominci a lavorare di squadra. "Dobbiamo essere uniti attraverso un'iniziativa collettiva, che riguardi tutti. Ogni società dovrà svolgere un ruolo importante per convincere i propri tifosi attraverso iniziative territoriali, nel riempire gli stadi". La valorizzazione del territorio, la possibilità di essere presenti a trecentosessanta gradi, gioca un ruolo primario nel riportare il calore totale in tutti gli stadi della Serie C. "Deve tornare l'amore per il calcio" ha sottolineato il presidente ai rappresentati delle sessanta squadre dei gironi di C. Nell'incontro in cui sono stati riassunti i dati statistici sulle presenze negli impianti dopo quattro partite, sono state proposte idee nuove per aiutare i club, affrontando anche la questione della sostenibilità per diminuire i costi degli steward: "Rispetto al servizio di steward, il problema è che il calcolo del numero viene fatto sulla capienza e non sul riempimento delle ultime giornate. Nelle prime quattro giornate è al 35% di media. Dobbiamo esaminare la situazione freddamente, con serietà e scientificità senza accendere illusioni fatue", ha dichiarato il presidente. L'obiettivo, dunque, è quello di non addossare tutte le spese sulle spalle dei club. 

Dalle parole ai fatti. Il dialogo con i club nel tempo porterà delle soluzioni adeguate, perchè al momento è importante mettere sul piatto delle idee, valutare con meticolosità e agire di conseguenza. Passione, determinazione, credibilità e razionalità saranno i fattori chiave del cammino delle squadre impegnate nel campionato di Serie C. Nessuna rivoluzione, solo tanta attenzione nella valutazione delle scelte, considerando il momento storico che continua ad essere difficile, ma questa volta con spiragli di luce. 

Agostino D'Angelo