Sibilia: "Anche bottino esiguo botteghino significa tanto per i club" - I AM CALCIO ISERNIA

Sibilia: "Anche bottino esiguo botteghino significa tanto per i club"

Cosimo Sibilia, presidente LND
Cosimo Sibilia, presidente LND
Reggio calabriaSerie D

Il presidente della LND, Cosimo Sibilia, intervenuto al Corriere dello Sport, ha parlato della questione spettatori negli impianti sportivi:

"La presenza degli spettatori non è solo un desiderio di normalità, perché fino a pochi mesi fa tutti noi eravamo abituati a seguire dagli spalti i nostri eventi preferiti. Per lo sport, a tutti i livelli, il pubblico è linfa vitale. A maggior ragione per chi opera nella base, dove le possibilità di realizzare introiti sono molto ridotte. Nei campionati dilettantistici il numero degli spettatori è contenuto e le strutture sono in grado di assicurare le necessarie misure di sicurezza. Con le nuove disposizioni almeno è stato fatto salvo il principio per il quale lo sport di base debba essere tutelato al pari delle altre attività produttive. Per i club della LND, che in Italia sono oltre 12 mila, persino un esiguo botteghino può significare tantissimo in questo momento".

Sulle procedure sanitarie: "Il protocollo è impegnativo, ma non credo si possa fare altrimenti, perché dobbiamo sempre tener presente la tutela della salute: nessuno deve mettere da parte questo concetto. Quando ci siamo fermati a marzo lo abbiamo fatto per responsabilità sociale e ci è stato riconosciuto il merito di aver fatto questa scelta, prima di tutti. Nel momento in cui abbiamo deciso di ripartire lo abbiamo fatto con cautela e compiendo un grande sforzo sia economico che organizzativo".

Giovanni Cimino