Coronavirus. Salvini: "Spero che non ci siano pregiudizi sul calcio" - I AM CALCIO ISERNIA

Coronavirus. Salvini: "Spero che non ci siano pregiudizi sul calcio"

Il Sen. M. Salvini, Lega
Il Sen. M. Salvini, Lega
BeneventoRubriche

"Il ministro dello Sport Spadafora ha detto quattro cose diverse in quattro occasioni diverse... Spero che non ci sia un pregiudizio, perché il calcio mantiene i campetti di periferia nelle nostre città e se non riparte quello rischiano di chiudere anche i campetti dei bimbi".

Così il leader della Lega, Matteo Salvini, ospite di Un Giorno da Pecora su Radio1 Rai, alla richiesta di un parere sulla volontà del governo di far ripartire il calcio.   

"Il sistema calcio muove quattro miliardi di euro e dà lavoro a circa 50mila persone, che portano a casa 1000 euro al mese se va bene", ha poi ricordato Salvini.

Fonte: ANSA

La Redazione