TdR: la Juniores torna a casa. Sconfitta anche nel terzo impegno - I AM CALCIO ISERNIA

TdR: la Juniores torna a casa. Sconfitta anche nel terzo impegno

La Rappresentativa Juniores
La Rappresentativa Juniores
CampobassoTornei

Bolzano – Molise 3-2

 

Bolzano: Albrecht, Pedot (76’ Facchinelli), Gislimberti, Fratucello, Wachtler (58’ Pomella), Messner (46’ Basile), Brugger, Gamper, Kiem, Neumair, Oberhofer A disp: Maestri, Capobianco, Gallo, Michaeler, Plattner, Robensteiner All.: Obrist

Molise: Cercio, Di Giulio, Ranieri, Sacchetti, D’Ausilio, Di Falco (56’ Nardi), Fatone, Ciardiello (56’ Fraraccio), Intorto (77’ Rizzelli), Gravina (56’ D’Amico), Camponesco (70’ Abbrunzo). A disp.: Spadone, Bianchi, Lepore, Traino. All.: Di Rienzo

Marcatori: 6’ Wachtler (B), 27’ Fatone (M), 33’ aut. Intorto (B), 49’ Gislimberti (B), 81’ D’ Amico (M).

Arbitro: Danelli di Ciampino

Ammoniti: 66’ Fratucello (B), 69’ D’Ausilio (M), 72’ D’Amico (M),

Recuperi: 0’ pt – 5’ st

Valmontone –  Termina con la terza sconfitta in altrettante gare l’avventura della rappresentativa Juniores al Torneo delle Regioni i pieno svolgimento nel Lazio. Un cammino deludente con i molisani che chiudono all’ultimo posto. Contro gli altoatesini, si è visto un Molise diverso da quello surclassato 24 ore prima dalla Puglia.

La gara – Di Rienzo presenta alcune novità nella formazione iniziale dando spazio a chi ha giocato meno nelle due precedenti gare. La partita e vivace fin da subito. Ciardiello rompe gli indugi e impegna Albrecht. Il Bolzano alla prima occasione passa: rimassa laterale di Pedot direttamente in area, colpo di testa di Wachtler e palla in fondo al sacco. I molisani si riversano in avanti, Camponesco fugge sulla destra entra in area e tenta il pallonetto, Albrecht ci mette la mano e sventa l’occasione del giocatore ex Termoli. I ragazzi di Di Rienzo comandano il gioco lasciando, però, ampi spazi agli avanti altoatesini, che in più occasioni vengono pescati in fuorigioco. Al 24’ Ciardiello conclude dai 25 metri, palla che si spegne di poco sul fondo. La gioia del pareggio è solo rimandata di qualche minuto, al 27’, infatti, Fatone con un gran tiro dalla distanza, beffa Albrecht, e realizza il gol dell’1-1 che è anche il primo gol dei molisani nella manifestazione.

Il vantaggio dura sei minuti, il Bolzano si riporta avanti grazie a una sfortunata autorete di Intorto . Tre minuti dopo, al 36’ Cercio è costretto alla deviazione in angolo sul tiro di Wachtler. Si ripete, cinque minuti dopo, il portiere della Frentania sulla conclusione ravvicinata di Oberhofer. Il primo tempo si chiude sul 2-1 per il Bolzano.

A inizio ripresa, nel Bolzano non c’è Messner sostituito da Basile. Prima occasione per il Molise con Di Falco che su punizione non inquadra lo specchio della porta. Al 9’ il Bolzano si porta sul 3-1 con Gislimberti che batte Cercio.

Di Rienzo decide di cambiare inserendo Fraraccio, Nardi e D’Amico al posto rispettivamente di Ciardiello, Di Falco e Gravina. Proprio uno dei nuovi entrati, Fraraccio, prova ad accorciare le distanze con una conclusione che Albrecht riesce a far sua non senza difficoltà. Con il passare dei minuti la gara perde d’intensità, il terzo impegno in tre giorni si fa sentire nelle gambe dei giocatori. I due allenatori, inseriscono anche forze fresche, ma la situazione non cambia fino al minuto 81’ quando, D’Amico indovina l’angolo giusto e accorcia le distanze rendendo gli ultimi minuti più frizzanti con i molisani che cercano almeno il pareggio. Gli altoatesini si ricompattano e riescono a difendere il risultato fino al 95’ quando l’arbitro decide di porre fine alla contesa.

Celestino Ieronimo