Schiera un calciatore squalificato, partita persa 3-0 a tavolino

Giustizia Sportiva
Giustizia Sportiva

GARE DEL 17/ 2/2019

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Gara del 17/ 2/2019

RIPABOTTONI F.C. - CASTELMAURO CALCIO 1986

Il Giudice Sportivo Territoriale, rilevato preliminarmente che:

la società Ripabottoni F.C. ha fatto pervenire il proprio reclamo nei modi e nei termini previsti dalla vigente normativa federale;

la società Castelmauro Calcio 1986 non ha fatto pervenire le proprie controdeduzioni nei termini previsti dalla vigente normativa federale 

letto il reclamo,

rileva che la società Ripabottoni F.C. chiede l’applicazione ai danni della società Castelmauro Calcio 1986 della punizione sportiva della perdita della gara in epigrafe con il punteggio di 0-3 per aver schierato il calciatore Trolio Dino che non aveva titolo a parteciparvi perché squalificato per una gara effettiva.

Osserva questo GST. Sul CU n. 77 del 14.02.2019 il calciatore Trolio Dino veniva squalificato per una gara per recidiva in ammonizione (V infrazione) perché ammonito nel corso dell’incontro Castelmauro Calcio 1986 Oratino ASD valido per la seconda giornata del girone di ritorno del girone C della Seconda Categoria. Il calciatore Trolio avrebbe dovuto scontare la giornata di squalifica nella gara in epigrafe (valida per la 3^ giornata del girone di ritorno); invece ha preso parte all’incontro con la maglia n. 7. Tutto ciò premesso

 D E C I D E

  • di accogliere il reclamo così come proposto dalla società Ripabottoni FC, per le ragioni meglio esposte in premessa;

  • di infliggere alla società Castelmauro Calcio 1986 la punizione sportiva della perdita della gara in epigrafe con il punteggio di 0-3

  • di comminare alla società Castelmauro Calcio 1986 un’ammenda di Eur 100;
  • di inibire il dirigente accompagnatore Trolio Giuseppe (Castelmauro Calcio 1986) fino al 28.03.2019;
  • di squalificare per una gara effettiva il calciatore Trolio Dino (Castelmauro Calcio 1986).

Nulla per la tassa non versata. Manda alla Segreteria del CR Molise per gli adempimenti di propria competenza.

Celestino Ieronimo