Milan, Sky Sport: "Cutrone di mano, ma il VAR non aveva le immagini" - I AM CALCIO ISERNIA

Milan, Sky Sport: "Cutrone di mano, ma il VAR non aveva le immagini"

Il gol di Patrick Cutrone
Il gol di Patrick Cutrone
MilanoSerie A

Nessuno, in campo, ha notato il tocco di mano di Patrick Cutrone sul gol dell'1-0, nemmeno i giocatori della Lazio. Di certo, non lo hanno fatto Irrati e i suoi assistenti. Nel corso della trasmissione Sky Calcio Club, però, Fabio Caressa, Stefano De Grandis, Massimo Mauro e Alessandro Del Piero hanno chiarito il problema della "svista" da parte del VAR:

Stefano De Grandis: "Il gol Cutrone lo ha segnato evidentemente con la mano. Ce ne siamo accorti tutti tardi perchè il VAR non ha avuto a disposizione l'immagine che evidenziasse il fallo".

Massimo Mauro: "Se è così, il VAR ha fallito!".

Fabio Caressa: "Errore gravissimo, assurdo che queste immagini non siano arrivate. (...) A titolo personale, da telecronista, dico che il problema sono le regie, che ci hanno fatto tornare indietro almeno di dieci anni. Se io sono un arbitro al VAR, non posso di certo sapere che replay tu abbia a disposizione, non sono io il regista! Tra l'altro, la società che fa le riprese non è la stessa che fa il VAR. Non so davvero come funzioni".

De Grandis: "Ha ragione Mauro: se queste immagini non arrivano al VAR, hai fallito. Il problema è che, probabilmente, si sono concentrati sul possibile fuorigioco: se arbitro e assistenti hanno la sensazione di un fallo di mano, possono chiedere di visionare altre inquadrature, altrimenti non ne hanno motivo".

Caressa: "Se c'è il VAR, ci deve essere uno che avvisi del fallo di mano, altrimenti è del tutto inutile!".

Alessandro Del Piero: "L'arbitro non ha sbagliato perchè non ha potuto vedere l'azione. Solo Cutrone avrebbe potuto far annullare il gol".

Caressa: "A fine partita, Inzaghi ha fatto notare a Cutrone il fallo di mano e il rossonero risponde che l'ha presa con la spalla. Diciamo che il concetto di palla di Cutrone è un po' relativo. In conclusione, se hai uno strumento come il VAR, devi essere sicuro di vedere tutto. Oggi, gli strumenti tecnici non sono il massimo possibile. Ai Mondiali, sono sicuro che la FIFA pretenderà il meglio".

(Fonte foto: sito ufficiale A.C. Milan)

Stefano Piazza