Del Re illude Barrea. Koffi e Montechiari firmano la rimonta

Le due squadre prima del via
Le due squadre prima del via
- 28976 letture

Il Real Guglionesi si aggiudica la gara di andata degli ottavi di Coppa Italia superando al Venditti il Gambatesa, oggi in casacca giallorossa, al termine di una partita bella soprattutto nel primo tempo. La formazione allenata da D’Ambrosio, con la vittoria di oggi, mette una seria ipoteca sul passaggio al turno successivo.

Cronaca: Barrea, cambia nove/undicesimi della squadra che domenica ha battuto il Termoli. Tucci e Mobilia sono i soli superstiti. Sul versante opposto, Consolazio rileva l’indisponibile Coppola mentre D’Arco, Luongo, Napolitano e Tiscia prendono il posto rispettivamente di Ferrazzano, Koffi, Stefano e Gianluigi Lapenna. Si gioca in una bella giornata di sole davanti a poco più di cento spettatori. Dirige la gara, il sig. Fattore di Isernia coadiuvato dagli assistenti Bibbò e Farina di Campobasso. La Coppa Italia è uno degli obiettivi degli ospiti che partono subito forte e al 4° creano la prima occasione con Montechiari che calcia da buona posizione, ma il suo tiro è deviato in angolo da un difensore di casa. E’ il Gambatesa però a passare in vantaggio al primo affondo. Punizione dal limite di Conte, il portiere ospite non trattiene la sfera sulla quale si avventa Del Re che di testa porta i suoi in vantaggio. La reazione dei ragazzi di D’Ambrosio è veemente. Al 15’ Montechiari si vede annullare una rete per fuorigioco.  Due minuti dopo Consolazio da due metri manca la deviazione vincente. Al 26’ un bel cross di Luongo non trova compagni pronti alla deviazione in rete. Il Gambatesa si rivede in avanti al 26’ con una punizione di Conte, uno specialista, palla alta sulla traversa. La gara è gradevole, si gioca su ritmi elevatissimi. Ospiti pericolosissimi due volte in un minuto. Consolazio a due metri dalla porta è anticipato in angolo da un difensore. Sull’angolo, Tiscia salta più alto di tutti ma non trova lo specchio della porta. L’occasionissima per il pareggio capita al 29’ sui piedi di Consolazio che si ritrova tutto solo davanti a Magnabosco che si esalta e salva la sua porta. L’ultima azione del primo tempo è di Guglielmi che si libera ai venti metri, ma calcia alto sulla traversa. Si val al riposo con i locali in vantaggio. Un risultato che penalizza troppo gli ospiti.

Nella ripresa, Barrea presenta Viglione, in luogo di Fornito, D’Ambrosio inserisce Koffi e richiama Napolitano. Ospiti che si portano subito in avanti. Al 2’ Consolazio, su punizione, chiama Magnabosco alla deviazione in angolo. Al 6’ il Real pareggia. Koffi si libera di tre avversari, entra in area e da pochi passi trafigge l'incolpevole portiere di casa. Pareggio meritato per gli ospiti che non si accontentano e vanno vicino al vantaggio tre minuti dopo con Montechiari che si presenta solo in area, ma calcia incredibilmente sul fondo tra la disperazione dei  compagni. Barrea richiama uno stanco Mbaye per inserire Di Falco. I ritmi adesso non sono più quelli del primo tempo, anche se è sempre la formazione ospite a fare la partita. Al 25’ Santoro rileva Del Re nel Gambatesa mentre Stefano Lapenna prende il posto di Mascolo nel Real. Al 32’ Cucciniello spaventa D’Arco con un tiro che termina di poco sul fondo. Il match si decide al minuto ottantadue. Azione fotocopia di quella di qualche minuto prima, ma questa volta Montechiari non sbaglia trovando l’angolo giusto dove Magnabosco non può arrivare. Il Gambatesa cerca il pari riversandosi in avanti ma colleziona solo una punizione dal limite che Conte calcia sulla traversa. Al 93’ ancora Magnabosco deve intervenire per evitare la terza marcatura agli ospiti. Termina su quest’azione la partita. Per il Real Guglionesi una vittoria che significa il quasi passaggio ai quarti. Al Gambatesa non è riuscita l’impresa di domenica scorsa, ora gli resta la gara di ritorno per tentare di ribaltare la qualificazione.

IL TABELLINO DELLA PARTITA

Celestino Ieronimo