E’ il giorno del derby. Campobasso ad Agnone con 500 tifosi al seguito

Tifosi del Campobasso
Tifosi del Campobasso
- 88538 letture

Foglia Manzillo deve rinunciare all’infortunato Del Duca. Al suo posto Lagnena?

Dopo cinque mesi sarà di nuovo derby al Civitelle tra l’Olympia e il Campobasso. Cinque mesi in cui è cambiato praticamente tutto con due nuove proprieta' al vertice delle due società. Ad Agnone sono arrivati i fratelli Colaizzo che hanno salvato la società da una resa quasi certa. Nel capoluogo, invece, sono arrivati i fratelli De Lucia con programmi ambiziosi. L’Olympia dopo un buon avvio nelle ultime settimane sta vivendo un momento non proprio felice. Umore completamente opposto sulla sponda rossoblu, dove i proclami estivi stanno trovando conferma grazie a un ottimo connubio squadra/società. L’ottimo avvio di stagione e il primo posto hanno riportato in città un entusiasmo che non si vedeva da anni. I cinquecento tagliandi a disposizione dei supporters rossoblu andati a ruba in meno di un’ora dimostrano che la città ci crede e ha voglia di tornare in alto.

I granata, reduci da due sconfitte consecutive sperano nel derby di ritornare a far punti e ridare entusiasmo a un ambiente deluso. Bucci, probabilmente cambierà qualcosa rispetto alla formazione che ha affrontato L’Aquila. Indisponibile Iannascoli, dovrebbero trovare posto tra gli undici titolari Santoro e Nyang. Recuperati il portiere Faiella e l’esterno D’Aversa. Il Campobasso dovrebbe presentarsi con la sola novità di  Lagnena al posto dell’infortunato Del Duca. Foglia Manzillo, secondo noi, il vero artefice dei successi rossoblu, tornerà ad affidarsi ai titolari lasciati precauzionalmente a riposo mercoledì nell’impegno di Coppa Italia a Cerignola. Al Civitelle, ci sarà il pubblico delle grandi occasioni, previsti 1000 spettatori, la metà saranno di fede rossoblu.

Celestino Ieronimo